Come Risparmiare Acqua in Casa

Una corretta gestione dell’acqua prevede innanzitutto un uso misurato di questa risorsa, evitando i comuni gocciolamenti dai rubinetti e gli sprechi derivanti da eventuali cattive abitudini, come quella di lasciar correre l’acqua mentre ci si insapona o anche mentre si usa lo spazzolino da denti.
L’acqua fredda costa molto meno e ad utilizzarla sul corpo, se ne guadagna anche in benessere percepito (perché riattiva la circolazione sanguigna e tonifica), per cui è buona norma non abusare di quella riscaldata, se non nei mesi più freddi dell’anno.

Nella quasi totalità dei casi, dai rubinetti delle nostre case esce anche una buona acqua da bere, valorizziamo questa risorsa, perché non ha nulla da invidiare a quella minerale imbottigliata. L’acqua minerale infatti rappresenta un costo superfluo sia in termini economici che ecologici.

Preferite sempre la doccia al bagno, ai rubinetti applicate i riduttori di flusso e nei limiti del possibile sul wc, fate impiantare cassette a basso consumo o a doppio flusso.

Questi piccoli accorgimenti vi consentiranno risparmi davvero corposi e che nemmeno immaginate. Il nostro sito consiglia vivamente a tutti i suoi lettori di essere scrupolosi e di evitare sprechi d’acqua, sia per abbattere i costi, ma soprattutto per difendere l’ambiente. Mi raccomando, seguite i nostri consigli e fatene tesor.

Lascia un commento