OECD Composite Leading Indicators

L’OCSE Composite Leading Indicators è una raccolta di indicatori provenienti da 30 paesi che credono fortemente nel sistema di libero mercato. Questi paesi convocano una riunione dell’OCSE e la invitano a prendere decisioni che possono influenzare sui 30 paesi membri.

Dal momento che questo indicatore riflette le tendenze economiche di una vasta area, è decisamente ben considerato a livello mondiale e in termini di Forex. L’OCSE Composite Index dà dunque ai trader indicazioni sulle prospettive dell’economia mondiale, rendendo così possibile prendere delle decisioni di investimento di più ampia portata. Questi accordi sono molto importanti perché sono per lo più giuridicamente vincolanti e quindi influenzano il modo di compiere le operazioni da parte degli investitori di tutta la regione influenzata.

Questo indicatore anticipa anche la pubblicazione di tutta una serie di dati statistici relativi ai principali indicatori economici dei paesi membri, con lo scopo di mettere in evidenza il tasso di crescita o quello di declino dei diversi settori delle economie degli stati membri. L’indicatore influisce notevolmente nel commercio del forex, in particolare tra gli Stati membri.

E’ abbastanza facile usare questo indicatore al fine di valutare l’equilibrio degli scambi commerciali tra i paesi membri, così che le banche possano facilmente creare delle politiche monetarie. Questo indicatore viene usato anche per prendere delle decisioni relativamente alle deroghe fiscali di alcuni beni. Le decisioni dell’OCSE influenzano notevolmente le modalità con cui gli investitori svolgono le loro attività in tutti i paesi membri. Se ci sono degli evidenti squilibri negli scambi tra gli Stati membri, le decisioni adottate dall’OCSE mirano a correggere tale squilibrio, il che può provocare anche il cambiamento dei tassi di interesse negli Stati diversi. Sarà dunque automatico che alcuni investitori potrebbero decidere di vendere le loro partecipazioni in una data regione al fine di investire in una regione più redditizia.

Lascia un commento